Istituto Comprensivo Galileo Galilei navigazione veloce.
menu principale | colonna di navigazione a sinistra | contenuto principale | colonna di navigazione a destra | piè di pagina

menu principale

contenuto principale

Altre informazioni al pubblico previste dalla normativa vigente

Estratto del Nuovo CAD

Il Nuovo Codice dell'amministrazione digitale (Pdf 352 kb), traccia il quadro legislativo entro cui deve attuarsi la digitalizzazione delle PA (Pubbliche Amminstrazioni). In coerenza con il Piano e-Gov 2012, il decreto legislativo avvia un processo che consentirà di avere nei prossimi anni un'amministrazione nuova, digitale e sburocratizzata.

  • Entro 3 mesi, le pubbliche amministrazioni utilizzeranno la posta elettronica certificata o altre soluzioni tecnologiche per tutte le comunicazioni che richiedono una ricevuta di consegna ai soggetti che hanno preventivamente dichiarato il proprio indirizzo.
  • Entro 4 mesi, le amministrazioni individueranno un unico ufficio responsabile dell'attività ICT.
  • Entro 12 mesi, le pubbliche amministrazioni non potranno richiedere l'uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati sui propri siti istituzionali.
  • Firme digitali: si introduce il concetto di firma elettronica avanzata conforme alla normativa comunitaria, con cui è possibile sottoscrivere un documento informatico con piena validità legale; inoltre, si liberalizza il mercato delle firme digitali, prevedendo che le informazioni relative al titolare e ai limiti d'uso siano contenute in un separato certificato elettronico e rese disponibili anche in rete.
  • Customer satisfaction: le pubbliche amministrazioni che erogano servizi online devono prevedere modalità di rilevazione che consentano l'acquisizione del giudizio degli utenti.
  • Dematerializzazione dei documenti: si sviluppa il processo di dematerializzazione dei documenti
    prevedendo che le pubbliche amministrazioni debbano formare gli originali dei propri documenti utilizzando le tecnologie informatiche e viene conseguentemente riordinata anche la disciplina delle copie dei documenti informatici e amministrativi.

Data prevista di completamento del processo di adeguamento: Dicembre 2012 (in conformità con le direttive del Nuovo CAD, Pdf 352 kb).

Estratto dalle Linee guida per i siti web delle PA 2011

Le Linee guida per i siti web delle Pubblica Amministrazione 2011 (Pdf, 571 kb) prevedono dei "contenuti minimi" da pubblicare; nel rispetto della normativa, quindi, la maggior parte dei punti coincide con quanto visibile nella sezione Trasparenza, valutazione e merito, ma per alcune voci si forniscono di seguito alcuni chiarimenti:

  • Programma triennale per la trasparenza e l'integrità ed il relativo stato di attuazione: assente, in quanto non previsto per la scuola.
  • Analisi dei dati relativi al grado di differenziazione nell'utilizzo della premialità sia per i dirigenti, sia per i dipendenti: assente, in quanto non previsto per la scuola.
  • Curricula e retribuzioni di coloro che rivestono incarichi di indirizzo politico amministrativo: non ci sono tali incarichi nella scuola, in quanto l'unico organo "politico" (elettivo) è il Consiglio d'Istituto, per la partecipazione al quale non esite alcuna retribuzione, né gettoni di presenza (la partecipazione di tutte le componenti è gratuita).
  • Elenco dei concorsi: assente, in quanto non previsto per la scuola (sono regolarmente pubblicati invece i bandi di gara).

colonna sinistra

colonna destra

piè di pagina